Bagno di Gong: Cos'è

Il ‘bagno di gong’ consiste in una sessione di massaggio sonoro vibrazionale. Il termine ‘bagno’ è abbinato al gong, perchè il suo suono è particolarmente avvolgente, pieno, penetrante, e riempie tutto lo spazio che trova intorno in modo quasi tangibile, dando appunto una sensazione di ‘immersione’ a chi ascolta, e portando benessere e armonizzazione di corpo, mente e spirito.

Durante i Bagni di Gong i partecipanti si rilassano, preferibilmente sdraiandosi comodi a terra su un tappetino, coperti con un plaid se si preferisce, calandosi in questa esperienza di suoni prodotti da vari strumenti. La particolarità del Bagno di Gong tenuto da Luca è quella di utilizzare oltre ai suoni del Gong, anche varie altre sonorità e timbriche attraverso l'uso del canto armonico, di vocalità ispirate sul momento, e l'uso di strumenti etnici vari: shruti box, campane tibetane, flauti, sonagli, chimes, sansula, conchiglia, ocean drum, dijeridoo ed altri strumenti, evocando atmosfere intense e profonde, permettendo così di viaggiare oltre gli ordinari limiti del tempo e dello spazio. 

Si crea così uno stato di coscienza espansa percepita sul piano fisico, emotivo e mentale che permette di rigenerarsi energeticamente, attivare processi di consapevolezza, di riarmonizzazione e riequilibrio.

La sessione prevede una parte iniziale di introduzione e preparazione, il bagno di gong vero e proprio, e la parte conclusiva con uno spazio aperto alla eventuale condivisione dell'esperienza, il tutto per la durata di un'ora e mezza circa.
Per informazioni più dettagliate vedi: Effetti benefici del Gong

( E' anche possibile fare trattamenti individuali. E’ possibile inserire il gong in supporto ad altre attività olistiche, pratiche, esperienze di gruppo, workshop, laboratori etc…)